Informativa sul trattamento dei dati personali
Informativa resa ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 e del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 Aprile 2016 (GDPR).

1. Titolare del trattamento

Il titolare del trattamento è Ristorante la rotonda s.r.l. con sede legale via T.Adami, 56 Arzago d’Adda (BG)
Per l’esercizio dei propri diritti, l’Interessato può contattarlo via raccomandata a/r o:

cell:+39 3393274843|+39 346 3854204|Tell:+39 0363 87214
E-mail: old.style.arzago@gmail.com
Pec:Ristorantelarotondasrl@pec.it

2. Finalità del trattamento

i dati sono raccolti per erogare un servizio, per l’esecuzione di un contratto, per rispondere ad una richiesta o a seguito di un conferimento spontaneo dell’’Interessato Il conferimento è facoltativo. Il mancato conferimento impedirà o limiterà l’erogazione del servizio o l’esecuzione del contratto.
I dati personali raccolti con Oldstyle.info saranno utilizzati anche per i seguenti scopi:

Ricerche di mercato e controllo qualità:
Sono inoltre raccolti dati in forma aggregata per fini statistici, di controllo del corretto funzionamento dei servizi, per ragioni di sicurezza e nel rispetto della normativa vigente.

3. Destinatari dei dati personali

I dati personali possono essere comunicati a terze parti solo per l’esecuzione delle finalità del trattamento.

4. Conservazione dei dati personali

I dati personali sono conservati, come previsto dal provider, in server sul territorio Europeo, per un periodo di tempo non limitato, a discrezione dell’Interessato. Ove applicabile sono comunque conservati per il periodo minimo previsto dalla normativa.

5. Diritti dell’Interessato
L’Interessato ha il diritto di chiedere al Titolare l’accesso ai propri dati personali, la rettifica, la cancellazione, la limitazione del trattamento o opporsi al trattamento, la portabilità dei dati. Queste richieste avranno seguito nella misura in cui non siano in contrasto con la normativa.

6. Autorità di controllo
L’Interessato ha diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo: Garante per la Protezione dei Dati Personali http://www.garanteprivacy.it

7. I dati personali non sono sottoposti a processi automatizzati.

8. I dati personali non saranno trattati per finalità diverse da quelle per cui sono stati raccolti.

9. Cosa sono Cookies?
I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali. Questi, potrebbero essere memorizzati al termine della sessione corrente, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle cosiddette “terze parti” vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

Cookie tecnici. Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Cookie di profilazione. Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

In questo sito non si usano cookie 

L’uso dei cookies di sessione (cioè temporanei che sono rimossi con la chiusura della sessione del browser) è strettamente funzionale all’ottimizzazione della fruizione del sito e quindi a garantire la migliore navigazione nell’ambito del sito.
Tra i cookies tecnici sono presenti cookies analitic con anonimizzazione dell’indirizzo IP.
I cookie tecnici non richiedono consenso e sono installati automaticamente a seguito dell’accesso al sito.

Lo scopo di questi cookies è di analizzare le azioni dell’utente statisticamente ed in forma aggregata.

-L’impiego delle suddette tecnologie è regolato dalle informative sulla privacy delle rispettive società e non dalla presente informativa.

-Il consenso può essere revocato in ogni momento rimuovendo i cookie installati dal sito.

Oppure seguendo le indicazioni fornite dal Brownser:

ChromeFirefox– SafariInternet ExplorerOpera .

-Poiché l’installazione di Cookie operata da terze parti tramite servizi utilizzati all’esterno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento a cookie installati da terze parti è da considerarsi indicativo.

-Su questo sito sono presenti widget sociali questi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questo spazio online.

Per ottenere informazioni più complete, l’utente può consultare, ai paragrafi dedicati al GDPR, le informazioni degli eventuali servizi terzi in uso su localvin.com.

è possibile disabilitare il salvataggio dei cookies modificando le impostazioni del browser. Questo però potrebbe comportare un malfunzionamento nella navigazione del sito. Di seguito i link per le configurazioni dei principali browser: ChromeFirefox– SafariInternet ExplorerOpera .
Gestione dei cookies. È possibile controllare i cookies presenti e bloccare selettivamente la ricezione dei cookies da singoli operatori a questo indirizzo  avvalendosi delle informazioni fornite da EDAA (UE), ovvero servizi analoghi come Network Advertising Initiative (USA) e Digital Advertising Alliance (USA), DAAC (Canada), DDAI (Giappone). Con questi servizi è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Localvin.com consiglia, pertanto, agli Utenti di utilizzare tali risorse in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento

10. Informative specifiche
Per particolari finalità di trattamento sono presenti apposite informative con richieste espresse di consenso.

11. Misure di sicurezza

I dati personali sono trattati rispettando le prescrizioni dell’art. 32 del Regolamento (UE) 2016/679.

Termini generali

Il Sito è di proprietà di Ristorante la rotonda s.r.l. (d’ora in avanti anche Titolare), con sede legale ad Arzago d’Adda(BG), Italia, 24040, Via T.Adami,56 C.F. e P.IVA 019002860160 REA Registro Imprese BG-245868 Cap.Soc. 10400 € interamente versato. La denominazione “Oldstyle.info” è un dominio registrato. I prodotti presenti sul Sito sono rivenduti direttamente dalla Titolare, anche sotto forma di schede e archivi prodotto con carrello per vendita a distanza (d’ora in avanti anche “Vendita Diretta”), di Ristorante la rotonda s.r.l. effettua spedizioni con consegna esclusivamente sul territorio di alcuni comuni limitrofi all’attività di ristorazione.

I prodotti possono essere venduti sia tramite catalogo permanente, ovvero promozioni che prevedono una disponibilità dei prodotti soggetta a limiti quantitativi.

L’offerta di prodotti è relativa alle categorie alimentari, alcolici e accessori (vini, spumanti, birre, rum, grappe, altri super-alcolici e distillati, caffè, prodotti confezionati come salse, miele, carni in scatola e altri prodotti alimentari e accessori per la preparazione, il consumo o la conservazione degli alimenti) disponibili in magazzino.

A seguito di una transazione o intento di acquisto, la Titolare rilascerà all’Utente una conferma d’ordine, e si impegna ad evadere i termini del contratto stipulato con l’Utente dello store nei tempi concordati con l’utente dopo la conferma d’ordine, nei termini della consegna a domicilio, le cui spese sono gratuite,  I prezzi sono espressi in EURO e si intendono comprensivi di IVA.

In ogni caso la Titolare attraverso Oldstyle.info non vende alcolici a soggetti che non abbiano compiuto il 18º anno di età.

Inviando gli ordinativi, il consumatore garantisce che il soggetto ordinante e, nel caso fosse diverso, il destinatario della merce siano entrambi di età superiore a 18 anni.

Qualora non diversamente specificato nella pagina di dettaglio del bene, deve comunque intendersi che i prodotti sono venduti direttamente.

Esclusione di Responsabilità:

Nonostante il massimo impegno da parte nostra per garantire la qualità e la precisione delle informazioni.

Le informazioni vengono messe a disposizione senza alcuna garanzia di alcun tipo.

Oldstyle.info, Ristorante la Rotonda s.r.l. o i suoi membri non accettano alcuna responsabilità, diretta o indiretta, in riferimento alla validità, alla precisione o alla qualità delle informazioni, né in riferimento alle conseguenze dei loro usi.

Condizioni dell’offerta:

Oggetto delle offerte di Oldstyle.info è l’acquisto di beni ai prezzi indicati sul Sito. si riserva la facoltà di caricare immagini a corredo delle schede informative di un prodotto o di un’offerta, queste possono non essere perfettamente rappresentative delle sue caratteristiche ma differire per colore, dimensione e prodotti accessori presenti in figura. Tutte le informazioni di supporto all’acquisto sono da intendersi come semplice materiale informativo generico, non riferibile pertanto alle reali caratteristiche di una singola offerta o di un prodotto.

La validità delle offerte potrebbe essere soggetta a limitazioni quantitative o temporali, esaurite le quali, potrebbero non essere più disponibili. La data di validità e/o il quantitativo disponibile delle offerte sono riportate sul Sito in modo tale da consentire all’Utente di prenderne conoscenza. La Titolare potrà modificare in qualsiasi momento e a propria discrezione la durata o il quantitativo di un’offerta, fermo restando che darà seguito agli ordini effettuati durante la vigenza di una determinata offerta. Un’offerta potrà essere pubblicata più volte nel tempo, anche a seguito di accordi con il Partner o Fornitore della merce. In alcuni casi è possibile che la disponibilità di un bene termini in un momento successivo all’acquisto: in questi casi Ristorante la rotonda s.r.l. , qualora ne ricorrano le condizioni, provvederà a rimborsare l’Utente. è altresì possibile che per alcune offerte di beni non sia garantita una specifica variante e sarà richiesto all’Utente di specificare una o più preferenze al momento dell’acquisto: in tali circostanze l’Utente è consapevole che potrà ricevere una variante del prodotto differente rispetto a quella prescelta in fase di acquisto.

Il prezzo pieno indicativo del prodotto o quello indicato nell’offerta, e rispetto al quale è calcolato lo sconto che Ristorante la rotonda s.r.l. applica può corrispondere al:

(i)ai risultati di rilevazioni di mercato;

(ii)al prezzo di listino indicativo in Enoteca o al Ristorante;

(iii)al prezzo di listino al pubblico indicato dal Fornitore.

Le modalità di calcolo del Prezzo possono variare da prodotto a prodotto. In ogni caso la garanzia legale è riservata, ai consumatori ovvero ai soggetti che hanno effettuato un acquisto su Oldstyle.info per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.

A chi puoi rivolgerti per le tue richieste e per esercitare i tuoi diritti

In ogni momento l’Utente può rivolgere ogni richiesta di chiarimento o esercitare i diritti dettagliatamente elencati nella Privacy Policy rivolgendosi direttamente al Titolare del trattamento:

inviare al seguente indirizzo mezzo lettera a/r alla Titolare del servizio:

Ristorante la rotonda s.r.l.

Arzago d’Adda(BG), Italia, 24040, Via T.Adami,56

cell:+39 3393274843|+39 346 3854204|Tell:+39 0363 87214

E-mail: old.style.arzago@gmail.com
Pec:Ristorantelarotondasrl@pec.it

C.F. e P.IVA 019002860160 REA Registro Imprese BG-245868 Cap.Soc. 10400 €

L’Utente può anche rivolgere le proprie richieste al “Responsabile per la Protezione dei dati” o RPD che è raggiungibile all’indirizzo email Ivan.mudronja@gmail.com o al numero di cellulare +39 3393274843


Procedura di acquisto e modalità di pagamento:

Preso atto delle condizioni dell’offerta, l’Utente potrà concludere l’acquisto seguendo la procedura sul Sito.

Prima della finalizzazione dell’acquisto verrà visualizzato un riepilogo in cui sarà indicato il costo unitario del bene selezionato e il totale. Le spese di delivery sono gratuite.

Una volta concluso l’acquisto, l’Utente dovrà procedere al pagamento, che verrà effettuato nei confronti della Titolare.
Metodi di pagamento:

I metodi di pagamento accettati, se non diversamente specificato o concordato con l’Utente, sono: Bonifico Bancario o Carte accettate dalla piattaforma PayPal o in contanti alla consegna:

Pagamento:

L’addebito delle somme spettanti avviene, se non diversamente specificato nei termini dell’offerta, al momento della conferma del pagamento.

Nel caso di pagamento con Bonifico Bancario l’acquirente ha 4 giorni lavorativi di tempo per completare la transazione, nei quali, la giacenza della merce in magazzino è garantita.

La trasmissione, all’indirizzo old.style.arzago@gmail.com , della ricevuta bancaria è facoltativa.

Conferma di pagamento:

A seguito del buon fine del pagamento, L’utente riceverà una email di conferma contenente le informazioni relative all’offerta acquistata. La conferma conterrà un riepilogo dell’indirizzo di consegna e fatturazione. In assenza della email di conferma, l’acquisto non potrà intendersi validamente concluso. In tal caso, qualora l’importo del mancato acquisto dovesse essere erroneamente addebitato all’Utente, lo stesso sarà tenuto ad avvisare tempestivamente La titolare del trattamento, inviando una email a old.style.arzago@gmail.com o chiamando i contatti  presenti sul sito al fine di consentire alla Titolate di verificare l’accaduto, ed in caso, di procedere al rimborso di quanto pagato.
Sicurezza nelle transazioni

La titolare del trattamento è molto attenta alla sicurezza dei propri Utenti. La Titolare non tratta e non conserva i dati dei titoli di pagamento (p.e.: numeri delle carte di credito), i quali sono trattati e/o conservati dai relativi fornitori del servizio di pagamento. L’effettivo pagamento avviene infatti attraverso campi di inserimento dei dati di pagamento protetti e criptati, serviti direttamente dal servizio di pagamento (una società del gruppo PayPal, Inc. ). Solo a transazione avvenuta, il fornitore del servizio bancario comunica alla Titolare l’esito del pagamento, senza fornire alcuna informazione sensibile. Per tale ragione, la Titolare, non ha alcun potere sull’eventuale rifiuto della carta di credito utilizzata per il pagamento. La Titolare non potrà pertanto essere ritenuta in alcun modo responsabile per conseguenze dirette o indirette derivanti dall’utilizzo della carta di credito da parte dell’utente per eseguire il pagamento dei prodotti e/o servizi acquistati.

Nel remoto caso in cui la merce diventi indisponibile per qualsiasi motivo successivamente alla ricezione dell’ordine, sarà emesso un rimborso del pagamento eventualmente ricevuto, senza spese per l’Utente. L’Utente potrà essere informato tramite email o altro supporto gradito, del momento in cui il prodotto viene spedito dalla Titolare.

Non è possibile garantire una data o un orario preciso di consegnaciò dipende dalla mole di lavoro, dall’indirizzo di destinazione e dal soggetto incaricato alla consegna. La Titolare non potrà pertanto essere ritenuta responsabile per qualsiasi conseguenza diretta o indiretta derivante da queste tempistiche. La consegna di quanto ordinato si intende, se non diversamente specificato durante il processo di acquisto, al piano strada.

Obblighi dell’utente alla consegna:

All’atto della consegna della merce da parte del soggetto incaricato, l’Utente sarà tenuto a verificare che l’imballo risulti integro, non danneggiato, o comunque alterato, o che non presenti fuoriuscita di liquido. Eventuali danni all’imballo e/o al prodotto dovranno essere dall’Utente immediatamente contestati, apponendo riserva di controllo scritta (e specificando il motivo della riserva, ad es. “Imballo bucato”, “Imballo schiacciato”, etc.).  Una volta consegnato il bene deperibile l’Utente non potrà più avanzare alcuna contestazione circa le caratteristiche di quanto consegnato. Eventuali problemi inerenti l’integrità fisica, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti dovranno essere segnalati entro 3 giorni dalla avvenuta consegna, scrivendo una email a: old.style.arzago@gmail.com
Mancata consegna entro i tempi indicati:

In caso di mancata consegna della merce entro i tempi indicati, l’Utente sarà tenuto a darne comunicazione alla Titolare, che provvederà a verificare direttamente con il soggetto incaricato, lo stato della consegna e l’eventuale anomalia. A seguito di una anomalia di spedizione (ad esempio pacco smarrito o distrutto durante il trasporto), la Titolare provvederà ad effettuare un nuovo invio del prodotto, compatibilmente alla disponibilità dello stesso in magazzino, senza ulteriori spese o aggravi per l’utente, ovvero, a rimborsare integralmente l’ordine. In tutti i casi l’Utente è l’unico responsabile per l’eventuale indicazione di generalità o indirizzo di consegna errati e/o incompleti, con conseguente possibilità di perdita della somma pagata qualora la merce venga consegnata ad estranei.

Garanzia di conformità del prodotto:

La Titolare opera diligentemente e in assoluta buona fede nel selezionare di fornitori e Partner, verificando l’effettiva idoneità degli stessi a fornire i prodotti nelle quantità e secondo le caratteristiche descritte nell’offerta di acquisto, fermo restando che la Titolare non può essere responsabile per danni a persone derivanti da eventuale violazione da parte dei produttori.

L’Utente è consapevole altresì che le immagini utilizzate sulle proposte possono talvolta essere soltanto indicative del prodotto e non sempre rappresentare fedelmente il prodotto consegnato. Eventuali lamentele dovranno essere inviate direttamente a old.style.arzago@gmail.com

Nel caso di Vendita Diretta, La Titolare sarà direttamente responsabile della conformità dei prodotti. In caso di prodotti che dovessero risultare non conformi, l’Utente ci contatterà all’indirizzo old.style.arzago@gmail.com, successivamente, se ne è il caso, Ristorante la rotonda s.r.l. effettuerà il rimborso attraverso riaccredito sul titolo originariamente utilizzato per il pagamento. +
In ogni caso la garanzia legale è riservata, ai consumatori ovvero ai soggetti che hanno effettuato un acquisto su oldstyle.info per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
Come richiedere il diritto al Recesso:

L’Utente che richieda una prestazione per fini estranei alla propria attività professionale ha diritto di recedere dal contratto di acquisto concluso con la Titolare senza alcuna penalità e senza dover fornire alcuna motivazione, entro 14 giorni lavorativi ai sensi e per gli effetti dell’art. 52 comma 1 del Codice del Consumo, che decorrono dal giorno di ricevimento del prodotto non deperibile acquistato su oldstyle.info

Resta comunque inteso che le spese di restituzione della merce rimangono a carico del cliente.

Il recesso potrà essere esercitato dal Cliente, ai sensi dell’art. 54 comma 1 Codice del Consumo, utilizzando il modulo di recesso di cui all’allegato I, parte B del Codice del Consumo o presentando una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto, o inviare al seguente indirizzo mezzo lettera a/r alla Titolare del servizio:

Ristorante la rotonda s.r.l.

Arzago d’Adda(BG), Italia, 24040, Via T.Adami,56

cell:+39 3393274843|+39 346 3854204|Tell:+39 0363 87214

E-mail: old.style.arzago@gmail.com

Pec:Ristorantelarotondasrl@pec.it

in ogni caso Inoltre diamo la possibilità di avvisarci dell’avvenuto recesso negli orari d’ufficio al numero +39 339 327 4843. La lettera a/r, l’email o il Fax dovranno contenere l’indicazione del prodotto e del numero di ordine.

L’onere della prova relativa al corretto esercizio del diritto di recesso, conformemente alla procedura sopra indicata, è a carico dell’Utente.

A seguito del corretto esercizio del recesso, salvo che la Titolare non ritiri il bene direttamente, l’Utente avrà l’onere di restituire il bene senza indebito ritardo e in ogni caso entro 14 giorni dalla data in cui l’Utente ha comunicato alla Titolare la sua decisione di recedere dal contratto ai sensi dell’art. 54, c. 4. L’Utente dovrà applicare, sull’imballaggio, in maniera visibile il documento ricevuto dalla Titolare a seguito della comunicazione di recesso di cui sopra, nel quale sono già indicati l’indirizzo di spedizione e i dettagli relativi all’ordine necessari per identificare il reso a destinazione.

Si consiglia all’Utente di inserire una copia di tale documento anche all’interno dell’imballaggio, al fine di evitarne lo smarrimento o l’impossibilità di identificare il reso una volta pervenuto in magazzino. I relativi costi di spedizione della merce saranno a carico dell’Utente, salvo il caso in cui la Titolare non abbia informato lo stesso al riguardo all’atto della conclusione del contratto, in conformità all’art. 57 comma 1 del Codice del Consumo.

I beni dovranno comunque essere custoditi, manipolati ed ispezionati con la normale diligenza e restituiti integri, completi in ogni loro parte, corredati da tutti gli accessori e i fogli illustrativi, i cartellini identificativi e le etichette originali, ove presenti, ancora attaccati ai beni e integri e non manomessi, nonché perfettamente idonei all’uso cui sono destinati e privi di segni di usura o sporcizia.

Come previsto dall’art. 57 comma 2 del Codice del Consumo, l’Utente è responsabile di qualsiasi diminuzione di valore risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del bene stesso.

In tale caso la Titolare, previa comunicazione scritta da inviare all’Utente entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del bene, potrà ridurre l’ammontare del rimborso in ragione di tale diminuzione di valore, fornendo allo stesso, nel caso in cui il rimborso sia già stato corrisposto, le coordinate bancarie per il pagamento dell’importo dovuto dall’Utente a causa della diminuzione di valore del bene.

La Titolare può rifiutarsi di accettare un recesso per i prodotti alimentari che siano stati consumati anche parzialmente. Ai sensi dell’art. 59 del richiamato Codice del Consumo sono esclusi dalla possibilità del recesso i beni confezionati su misura o personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o sono soggetti a rapida alterazione o deterioramento.
Eccezioni del diritto di Recesso:

Resta in ogni caso inteso che, con riferimento alle prestazioni di servizio, il diritto di recesso non potrà essere esercitato dall’Utente dopo la completa fornitura dei prodotti da parte della Titolare qualora la fornitura stessa sia iniziata con l’espresso accordo dell’Utente e questi abbia accettato di perdere il diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del servizio da parte della Titolare

In ogni caso, ai sensi dell’art. 59 del Codice del Consumo, sono esclusi dalla possibilità del recesso i beni confezionati su misura o personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o sono soggetti a rapida alterazione o deterioramento.

Rimborsi:

L’eventuale erogazione delle somme a titolo di rimborso da parte della Titolare, qualora dovute, avverrà ai sensi dell’art.56 comma 1 Codice del Consumo nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre 14 giorni dalla data in cui l’evento che ha dato luogo al rimborso si è verificato ed in caso di recesso, dal giorno in cui è venuto a conoscenza del relativo esercizio da parte dell’Utente. La Titolare eseguirà il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dall’Utente per la transazione iniziale, salvo espresso accordo diverso con l’Utente e a condizione che lo stesso non debba sostenere alcun costo quale conseguenza dell’utilizzo del diverso mezzo di pagamento. Resta inteso che, ad eccezione dei casi in cui la titolare abbia deciso di ritirare direttamente i beni, la titolare potrà trattenere il rimborso fino a quando non abbia ricevuto i beni oppure finché l’Utente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

Legge applicabile, Foro competente, Procedura di conciliazione.

Le presenti Condizioni Generali saranno regolate in ogni aspetto dalla legge italiana. Le Parti riconoscono che per ogni controversia inerente l’interpretazione, esecuzione e/o risoluzione del contratto tra l’Utente e la Titolare, sarà competente il Giudice del luogo di residenza o domicilio dell’Utente, qualora lo stesso sia da ritenersi un “consumatore” in base alle vigenti leggi in materia.

Esclusione di Responsabilità:

Nonostante il massimo impegno da parte nostra per garantire la qualità e la precisione delle informazioni.

Le informazioni vengono messe a disposizione senza alcuna garanzia di alcun tipo.

Il GDPR (acronimo di “General Data Protection Regulation” o Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, n. 2016/679) detta nuove e più stringenti regole per ciò che riguarda le informazioni che devono essere fornite all’interessato da parte del soggetto titolare del trattamento dei dati personali e che vengono riportate in un documento comunemente denominato “informativa privacy”.
Le norme che vengono in considerazione sono innanzitutto gli artt. 13 (“Informazioni da fornire qualora i dati personali siano raccolti presso l’interessato”) e 14 (“Informazioni da fornire qualora i dati personali non siano stati ottenuti presso l’interessato”) del GDPR, i quali delineano in modo tassativo quelli che devono essere i contenuti di una corretta informativa. Le informazioni richieste dal GDPR peraltro risultano essere più ampie rispetto a quelle finora necessarie ai sensi del Codice Privacy: questo comporta che le informative predisposte nel rispetto del Codice, a partire dal 25 maggio non saranno più valide e dovranno essere integrate con gli ulteriori elementi necessari.
In particolare, dovranno essere sempre precisati:
i dati di contatto (sempre) del titolare del trattamento, nonché, se presente, del suo rappresentante sul territorio europeo e (se nominati) del responsabile e del DPO (Data Protection Officer): l’interessato infatti deve essere messo nelle condizioni di identificare chiaramente e di poter contattare i soggetti a cui spetta il trattamento dei propri dati personali (e a cui spetta garantirne la legittimità);
la base giuridica del trattamento (quindi, le condizioni di liceità su cui il trattamento si basa: consenso, interesse legittimo del terzo, interesse pubblico, ecc.) e le finalità (ovvero lo scopo della raccolta o dell’elaborazione dei dati);
i destinatari o le categorie di destinatari dei dati personali: quindi, a chi saranno comunicati quei dati o con chi verranno condivisi, anche semplicemente per poter effettuare un servizio richiesto dallo stesso interessato;
se vi sia l’intenzione del titolare del trattamento di trasferire i dati personali a un paese terzo (cioè extra europeo) o a un’organizzazione internazionale: in poche parole, bisogna far sapere all’interessato se i suoi dati verranno diffusi al di fuori del territorio dell’Unione Europea;
il periodo di conservazione dei dati o i criteri utilizzati per determinarlo: periodo che sarà strettamente correlato allo scopo perseguito con il trattamento: quando la finalità sarà stata raggiunte, i dati non potranno più rimanere in possesso del titolare. E, come è facilmente intuibile, si tratta di una valutazione che non è sempre possibile fare con certezza a priori: in questi casi, però, si dovrà quanto meno comunicare all’interessato al verificarsi di quali condizioni i dati raccolti saranno cancellati, in modo che lo stesso possa successivamente verificare la correttezza del trattamento effettuato;
l’esistenza, in capo all’interessato, di una serie di diritti che dovrebbero permettergli di controllare e gestire consapevolmente il flusso dei propri dati e, in particolare: (i) diritto di accesso ai dati, (ii) il diritto di chiederne la rettifica, la cancellazione, o la limitazione del trattamento, (iii) il diritto di opporsi al trattamento, (iv) il diritto alla portabilità dei dati, (v) il diritto di revocare il consenso al trattamento, in qualsiasi momento e (vi) il diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo: è infatti compito del titolare far conoscere all’interessato quali siano questi diritti e come procedere per esercitarli concretamente (oltre a predisporre delle procedure semplici ed efficaci per darvi esecuzione);
se la comunicazione dei dati personali sia un obbligo legale, contrattuale, oppure un requisito necessario per la conclusione di un contratto, e se l’interessato abbia l’obbligo di fornire i dati oltre alle conseguenze dell’eventuale mancata comunicazione: il titolare quindi deve dire all’interessato se la raccolta di quei dati sia necessaria o meno per poter fornire un servizio o dare esecuzione a una richiesta rivolta dall’interessato stesso oppure se sia direttamente la legge ad imporla. Inoltre, occorre spiegare all’interessato cosa succede nell’ipotesi in cui lo stesso non voglia comunicare i dati richiesti (il che, per lo più, consisterà nell’impossibilità di fornire il servizio in oggetto): ad esempio, per un servizio di newsletter il titolare richiederà l’indirizzo di posta elettronica all’interessato; bisognerà quindi informarlo che, se non darà questa informazione, quel servizio non potrà essergli eseguito;
l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, aggiungendo in questo caso informazioni che consentano all’interessato di capire in cosa consista nella pratica quel trattamento: quindi, ad esempio, informazioni sugli strumenti utilizzati, sulla portata del trattamento così effettuato, sulla diffusione dei dati che ne può conseguire e così via;
le categorie di dati personali in questione (ad esempio, se sono raccolti dati sensibili) e, nel caso in cui i dati personali non siano stati ottenuti direttamente dall’interessato, la fonte da cui arrivano e l’eventualità che provengano da fonti accessibili al pubblico (ad esempio, elenchi pubblici a cui chiunque può avere accesso).
Un secondo punto sul quale il GDPR si è soffermato è quello dei termini entro i quali bisogna fornire l’informativa ovvero quando queste informazioni devono essere comunicate agli interessati. In particolare, nel caso in cui si tratti di dati che sono stati raccolti direttamente presso l’interessato (cioè forniti dall’interessato e non ottenuti da altre fonti, come può avvenire, ad esempio, quando l’interessato dà il consenso affinché i propri dati siano utilizzati per finalità di marketing da partner commerciali del titolare), l’informativa dovrà essere fornita prima che quei dati vengano raccolti. Nel caso in cui, invece, i dati personali non siano stati ottenuti presso l’interessato, ma ricevuti da terzi, l’informativa dovrà essere resa non più all’atto della registrazione dei dati come previsto dal Codice Privacy, ma entro un termine ragionevole (a seconda delle particolari circostanze e della tipologia di dati e di trattamento) dall’ottenimento dei dati stessi (e che comunque non può essere superiore a un mese), oppure al momento della prima comunicazione dei dati all’interessato o al terzo. Ad esempio, se ho in precedenza acconsentito all’utilizzo dei dati per finalità di marketing da soggetti terzi, quando riceverò la loro prima comunicazione promozionale, ad essa dovrà essere accompagnata una adeguata informativa riguardante il trattamento che questi soggetti terzi stanno effettuando dei miei dati.
Non meno importanti, infine, sono le modalità con cui l’informativa dovrà essere fornita agli interessati, espressamente richiamate dal GDPR (per maggiori approfondimenti sul tema, si veda l’articolo intitolato “Come si garantisce la trasparenza”). Come emerge dall’art. 12, paragrafo 1, infatti, le informazioni da trasmettere all’interessato dovranno essere date in forma concisa, trasparente, intellegibile e facilmente accessibile, con un linguaggio semplice e chiaro (eventualmente utilizzando immagini, icone standardizzate o informative brevi, in modo tale da fornire un quadro d’insieme facilmente comprensibile).

In particolare, dovranno essere sempre precisati:
i dati di contatto (sempre) del titolare del trattamento, nonché, se presente, del suo rappresentante sul territorio europeo e (se nominati) del responsabile e del DPO (Data Protection Officer): l’interessato infatti deve essere messo nelle condizioni di identificare chiaramente e di poter contattare i soggetti a cui spetta il trattamento dei propri dati personali (e a cui spetta garantirne la legittimità);
la base giuridica del trattamento (quindi, le condizioni di liceità su cui il trattamento si basa: consenso, interesse legittimo del terzo, interesse pubblico, ecc.) e le finalità (ovvero lo scopo della raccolta o dell’elaborazione dei dati);
i destinatari o le categorie di destinatari dei dati personali: quindi, a chi saranno comunicati quei dati o con chi verranno condivisi, anche semplicemente per poter effettuare un servizio richiesto dallo stesso interessato;
se vi sia l’intenzione del titolare del trattamento di trasferire i dati personali a un paese terzo (cioè extra europeo) o a un’organizzazione internazionale: in poche parole, bisogna far sapere all’interessato se i suoi dati verranno diffusi al di fuori del territorio dell’Unione Europea;
il periodo di conservazione dei dati o i criteri utilizzati per determinarlo: periodo che sarà strettamente correlato allo scopo perseguito con il trattamento: quando la finalità sarà stata raggiunte, i dati non potranno più rimanere in possesso del titolare. E, come è facilmente intuibile, si tratta di una valutazione che non è sempre possibile fare con certezza a priori: in questi casi, però, si dovrà quanto meno comunicare all’interessato al verificarsi di quali condizioni i dati raccolti saranno cancellati, in modo che lo stesso possa successivamente verificare la correttezza del trattamento effettuato;
l’esistenza, in capo all’interessato, di una serie di diritti che dovrebbero permettergli di controllare e gestire consapevolmente il flusso dei propri dati e, in particolare: (i) diritto di accesso ai dati, (ii) il diritto di chiederne la rettifica, la cancellazione, o la limitazione del trattamento, (iii) il diritto di opporsi al trattamento, (iv) il diritto alla portabilità dei dati, (v) il diritto di revocare il consenso al trattamento, in qualsiasi momento e (vi) il diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo: è infatti compito del titolare far conoscere all’interessato quali siano questi diritti e come procedere per esercitarli concretamente (oltre a predisporre delle procedure semplici ed efficaci per darvi esecuzione);
se la comunicazione dei dati personali sia un obbligo legale, contrattuale, oppure un requisito necessario per la conclusione di un contratto, e se l’interessato abbia l’obbligo di fornire i dati oltre alle conseguenze dell’eventuale mancata comunicazione: il titolare quindi deve dire all’interessato se la raccolta di quei dati sia necessaria o meno per poter fornire un servizio o dare esecuzione a una richiesta rivolta dall’interessato stesso oppure se sia direttamente la legge ad imporla. Inoltre, occorre spiegare all’interessato cosa succede nell’ipotesi in cui lo stesso non voglia comunicare i dati richiesti (il che, per lo più, consisterà nell’impossibilità di fornire il servizio in oggetto): ad esempio, per un servizio di newsletter il titolare richiederà l’indirizzo di posta elettronica all’interessato; bisognerà quindi informarlo che, se non darà questa informazione, quel servizio non potrà essergli eseguito;
l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, aggiungendo in questo caso informazioni che consentano all’interessato di capire in cosa consista nella pratica quel trattamento: quindi, ad esempio, informazioni sugli strumenti utilizzati, sulla portata del trattamento così effettuato, sulla diffusione dei dati che ne può conseguire e così via;
le categorie di dati personali in questione (ad esempio, se sono raccolti dati sensibili) e, nel caso in cui i dati personali non siano stati ottenuti direttamente dall’interessato, la fonte da cui arrivano e l’eventualità che provengano da fonti accessibili al pubblico (ad esempio, elenchi pubblici a cui chiunque può avere accesso).

Cosa sono i Cookie?
I Cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’Utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo Utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche Cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

Esistono diversi tipi di cookie:

a. Cookie tecnici.
I Cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’Utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori, sono normalmente installati direttamente dal Titolare o gestore del sito web, non richiedono il preventivo consenso degli Utenti e possono essere suddivisi in:

Cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate);
Cookie analytics, assimilati ai Cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli Utenti e su come questi visitano il sito stesso;
Cookie di funzionalità, che permettono all’Utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

b. Cookie di profilazione.
I cookies di profilazione sono installati facoltativamente solo dopo che l’utente ne presta esplicitamente il consenso.
Questo avviene durante il primo check out.
Questi cookie sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. La normativa prevede che l’Utente sia adeguatamente informato sull’uso degli stessi al fine di esprimere il proprio consenso.

c. Cookie di terze parti.
I Cookie di terze parti sono installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando. Questi Cookie possono essere inviati al browser dell’Utente da società terze direttamente dai loro siti per finalità proprie anche, eventualmente, di profilazione. Gli Utenti devono essere previamente informati in merito alle modalità di funzionamento di tali Cookie e di quelle necessarie a prestare il consenso all’utilizzo degli stessi.

Che tipi di cookie utilizza Oldstyle.info:
Localvin.com informa che per qualsiasi accesso al portale indipendentemente dalla presenza di un Cookie, vengono registrati il tipo di browser (es. Internet Explorer, Netscape) il sistema operativo (es. Macintosh, Windows) l’host e l’URL di provenienza del Utente, oltre ai dati sulla pagina richiesta.

 – Cookie Utilizzati da Oldstyle.info-Cookie di navigazione o di sessione che hanno principalmente la funzione di agevolare la navigazione da parte dell’utente, costruendo l’interfaccia ed il design proposto dal Titolare dei diritti.

-Cookie analytics, assimilati ai Cookie tecnici poiché utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata e anonima, sul numero degli Utenti e su come questi visitano il sito stesso.

Alcuni dei servizi elencati di seguito raccolgono statistiche in forma aggregata e potrebbero non richiedere il consenso dell’Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l’ausilio di terzi.

 

-Hosting ed Infrastruttura Back-end

Questi servizi hanno la funzione di ospitare dati e file che permettono ai siti e alle applicazioni di Localvin.com di funzionare, ne consentono la distribuzione e mettono a disposizione un’infrastruttura pronta all’uso per erogare specifiche funzionalità con particolare riguardo alla fruizione del servizio  e-commerce di  Localvin.con . Alcuni di questi servizi funzionano tramite server distribuiti geograficamente, il che rende difficile determinare la posizione effettiva in cui i Dati Personali sono conservati.

Automattic inc. è il provider dei servizi online.
Automattic Inc. è una società di sviluppo web fondata nell’agosto 2005. È particolarmente noto per WordPress.com

Dati raccolti: Cookie, Dati di utilizzo e Varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy dei termini di servizio di localvin.com

Automattic, Inc : Luogo del trattamento, USA – Privacy Policy – Cookie Policy

Pulsanti per Interazioni con Piattaforme Esterne

Questi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questo spazio online.

Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Piu precisamente:

Facebook
Widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)
Il pulsante condividi e i Widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.

Dati  e statistiche di utilizzo raccolti in forma aggregata.

Pulsante Tweet e Widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.)
Il pulsante Tweet e i Widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, Inc.

Dati  e statistiche di utilizzo raccolti in forma aggregata.

Pulsante Whats’app Widget sociali di WhatsApp(Facebook, Inc.)
Il pulsante WhatsApp i Widget sociali di WhatsApp sono servizi di interazione con il social network WhatsApp, forniti da Facebook, Inc.

Dati  e statistiche di utilizzo raccolti in forma aggregata.

Pulsante Pinterest Widget sociali di Pinterest (Cold Brew Labs, Inc.)
Il pulsante Pinterest i Widget sociali di Pinterest sono servizi di interazione con la piattaforma Pinterest, forniti da Cold Brew Labs, Inc.

Dati  e statistiche di utilizzo raccolti in forma aggregata.

Pulsante Instagram Widget sociali di Instagram (Facebook, Inc.)
Il pulsante Instagram i Widget sociali di Instagram appsono servizi di interazione con il social network Instagram , forniti daFacebook, Inc

Altri pulsanti, ovvero, Widget per l’interazone diretta con altre piattaforme o app esterne.
-Pulsante del partner affiliato Booking.com
-Stampa
-E-Mail
-Copia numero di telefono

Dati  e statistiche di utilizzo raccolti in forma aggregata.

Come posso esprimere o negare il mio consenso all’installazione di Cookie?
Quando l’installazione di Cookies avviene sulla base del consenso (come è sempre il caso per i cookie di tracciamento), tale consenso può essere revocato liberamente in ogni momento seguendo le istruzioni contenute in questo documento.

In particolare, l’Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all’interno del proprio browser fino ad impedire ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne.

Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all’installazione di Cookie da parte di questo sito. In questo caso, l’Utente sarà trattato come nuovo visitatore alla visita successiva e, se lo desidera, dovrà prestare un nuovo consenso.

è possibile disabilitare il salvataggio dei cookies modificando le impostazioni del browser. Di seguito i link per le configurazioni dei principali browser: ChromeFirefox– SafariInternet ExplorerOpera .

È possibile controllare i cookies presenti e bloccare selettivamente la ricezione dei cookies da singoli operatori a questo indirizzo avvalendosi delle informazioni fornite da EDAA (UE), ovvero servizi analoghi come Network Advertising Initiative (USA) e Digital Advertising Alliance (USA), DAAC (Canada), DDAI (Giappone). Con questi servizi è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Localvin.com consiglia, pertanto, agli Utenti di utilizzare tali risorse in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Fermo restando che la rimozione dei Cookie di tracciamento non pregiudica, in linea di principio, il corretto funzionamento dei siti o la disponibilità dei servizi che potrebbe, invece, essere totalmente o parzialmente compromessa qualora si dovessero rimuovere i cookie tecnici.

Modifiche a questa Cookie Policy
L’eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, l’aggiornamento dei vari tipi di Cookie o intervenute innovazioni tecnologiche potrebbero richiedere la necessità di variare la presente informativa. È pertanto possibile che la stessa subisca modifiche nel tempo. Si invita, quindi, l’Utente a consultare periodicamente questa pagina.
La Titolare assicura di fare tutto quanto è nelle proprie possibilità per fornire all’Utente ogni informazione relativa ai Cookie che verranno rilasciati.

a chi puoi rivolgerti per le tue richieste e per esercitare i tuoi diritti
In ogni momento l’Utente può rivolgere ogni richiesta di chiarimento o esercitare i diritti dettagliatamente elencati nella Privacy Policy rivolgendosi direttamente al Titolare del trattamento:

inviare al seguente indirizzo mezzo lettera a/r alla Titolare del servizio:

Ristorante la rotonda s.r.l.
Arzago d’Adda(BG), Italia, 24040, Via T.Adami,56
cell:+39 3393274843|+39 346 3854204|Tell:+39 0363 87214
E-mail: old.style.arzago@gmail.com
Pec:Ristorantelarotondasrl@pec.it 

C.F. e P.IVA 019002860160 REA Registro Imprese BG-245868 Cap.Soc. 10400 €

L’Utente può anche rivolgere le proprie richieste al “Responsabile per la Protezione dei dati” o RPD che è raggiungibile all’indirizzo email Ivan.mudronja@gmail.com o al numero di cellulare +39 3393274843

.

Old style arzago logo

Costi Delivery:

Ritiro al Ristorante: Gratis
Home Delivery:  Gratis Oltre 20€ altrimenti 1 €

Cuciniamo ad Arzago d’Adda e, se possibile, effettuiamo  consegne anche nei comuni di Agnadello, Calvenzano, Casirate d’Adda, Cassano d’Adda, Misano, Pandino, Rivolta d’Adda, Treviglio, Truccazzano, Vailate.

Sono comprese frazioni e località nelle immediate vicinaze.

Questo sito utilizza Cookie,
leggi la nostra politica